Pensieri lenti e pensieri veloci

  • Pensieri Lenti e veloci è un opera d’arte e un tassello fondamentale del percorso che stiamo affrontando in libri per il successo, comprendere le trappole cognitive della mente ci aiuta ad evitarle
  • Scopri ascoltando il podcast come funziona il sistema 1 del cervello, veloce, impulsivo, automatico, basato sugli istinti e le intuizioni
  • Il sistema 2, lento, pigro, ma in grado di calcoli, analisi elaborate e capace di trovare soluzioni a problemi complessi, di contro questo sistema brucia tantissime calorie, per questa ragione lo usiamo poco o niente

Scopri il libro dell’Episodio >

Trascrizione del podcast

Il capitolo di oggi tratta di uno di quei libri che può completamente cambiare il modo in cui processiamo i nostri pensieri, e non è assolutamente possibile tirarne fuori il meglio in 20 minuti, quindi prima di entrare nell’episodio questo particolare libro ti consiglio di comprarlo e leggerlo da cima a fondo,se l’argomento in questione fosse di vostro interesse.  Il libro è di Daniel Kahneman e si chiama pensieri lenti e veloci. 

Daniel Kahneman, nato nel 1934, è uno psicologo israeliano e docente a Princeton, noto per i suoi studi sulla finanza comportamentale. Ha vinto il Premio Nobel per l’Economia grazie alle sue ricerche che dimostrano come le persone non siano sempre razionali nelle loro decisioni. Con il collega Amos Tversky, Kahneman ha dimostrato che molte decisioni umane sono influenzate da bias cognitivi. Questo concetto è fondamentale per comprendere come le persone giudicano e reagiscono.

Che cos’è un bias?

Un bias è un preconcetto o un errore sistematico del pensiero che ricorre in particolari circostanze. Ad esempio, se vediamo un uomo in giacca e cravatta e uno trasandato avvicinarsi a una Ferrari, il nostro bias ci fa pensare che il proprietario sia quello ben vestito. Questo è un esempio di come i pregiudizi influenzino i nostri giudizi senza che ce ne rendiamo conto.

I due sistemi di pensiero

Kahneman introduce due modelli di pensiero nel suo libro: il sistema 1 e il sistema 2.

Il sistema 1: pensiero veloce

Il sistema 1 opera rapidamente e in modo automatico, senza sforzo né controllo volontario. È il pensiero istintivo e intuitivo che usiamo per risolvere problemi semplici, come rispondere a domande banali o reagire a stimoli visivi immediati.

Il sistema 2: pensiero lento

Il sistema 2 richiede concentrazione e sforzo. È il pensiero analitico che usiamo per risolvere problemi complessi, come calcoli matematici o decisioni strategiche. Questo sistema è pigro per natura e viene attivato solo quando il sistema 1 non riesce a risolvere un problema.

L’importanza della concentrazione e degli errori del sistema 1

Il sistema 1 è utile per gestire la quotidianità, ma è soggetto a bias e trappole cognitive. Ad esempio, in un esperimento famoso, le persone sono invitate a contare i passaggi di una palla tra giocatori in maglietta bianca, e molte non notano una persona vestita da gorilla che attraversa lo schermo. Questo dimostra come la concentrazione sul compito principale possa farci perdere di vista dettagli importanti.

Euristiche e sostituzione di domande complesse

Quando il sistema 1 incontra una domanda complessa, tende a sostituirla con una più semplice per fornire una risposta rapida. Ad esempio, alla domanda “Quanto sei contento della tua vita in questo periodo?”, il sistema 1 potrebbe rispondere “Di che umore sei in questo momento?”, semplificando il problema.

Come migliorare le decisioni

Per prendere decisioni migliori, dobbiamo essere consapevoli dei nostri bias e cercare di attivare il sistema 2 quando necessario. Questo richiede allenamento e consapevolezza. Ad esempio, di fronte a una scelta difficile, è utile fermarsi e riflettere, raccogliere informazioni e considerare vari scenari prima di agire.

Rallentare il pensiero

Il primo passo per migliorare le nostre decisioni è rallentare il pensiero. Invece di reagire impulsivamente, dovremmo prendere il tempo necessario per analizzare la situazione e attivare il sistema 2. Questo può aiutarci a evitare errori comuni e prendere decisioni più informate.

Conclusione

Il libro “Pensieri lenti e veloci” di Daniel Kahneman è una guida preziosa per comprendere come funzionano i nostri processi decisionali. Essere consapevoli dei bias cognitivi e dei due sistemi di pensiero può aiutarci a migliorare la nostra capacità di giudizio e a prendere decisioni migliori. Il consiglio principale è di rallentare, fermarsi e riflettere prima di agire, soprattutto di fronte a situazioni complesse.

Grazie 

per chiunque volesse provare l’esperimento che trattiamo nel podcast trovate qui sotto il video del suo autore

Impara

Leggi il libro

Una marcia in più per raggiungere i tuoi obiettivi.

Migliora

Parla con Davide.

Effettua il primo passo verso un cambiamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il percorso professionale

con Davide Mastrosimone

Per chiunque desideri acquisire o migliorare abilità specifiche come la vendita, l’uso del linguaggio del corpo, il parlare in pubblico, la gestione delle emozioni, o la creazione di strategie professionali, questo percorso è ideale. Si inizia con una seduta conoscitiva per creare un percorso personalizzato. Successivamente, si passa a quattro sedute pratiche con Davide, per un totale di cinque sedute. Questo approccio permette di tirare fuori il meglio di sé in ambito professionale.

Informazioni sul percorso
Cosa comprende
  • 5 sedute con Davide 
  • Il percorso dura massimo 2 mesi 
  • Una seduta dura 60 minuti
  • Il costo è di 750 euro netti

* Al costo va sommato il 4% di oneri INPS. Il percorso di coaching non è rimborsabile. 

Le tre sedute

con Davide Mastrosimone

Per chiunque stia attraversando un momento difficile e abbia bisogno di un confronto per decidere che strada percorrere o per capire i motivi di certe decisioni prese, questo percorso offre un aiuto concreto. Una singola seduta ha un tempo limitato e serve per conoscersi meglio. Con tre sedute, è possibile comprendere meglio la situazione, pianificare le azioni da intraprendere e iniziare a metterle in pratica. Questo percorso è pensato per offrire il supporto base necessario ed aiutarti a ritrovare la direzione.

Informazioni sul percorso
Cosa comprende
  • 3 sedute con Davide 
  • Il percorso dura massimo 2 mesi 
  • Una seduta dura 60 minuti
  • Il costo è di 280 euro netti

* Al costo va sommato il 4% di oneri INPS. Il percorso di coaching non è rimborsabile. 

I sette colpi di machete

con Davide Mastrosimone

Un percorso completo fatto di 9 sedute da un’ora, l’obiettivo è cambiare la tua identità, l’immagine che hai di te stesso, andare a sostituire alcuni ingranaggi con altri nuovi che ti permettano di riprendere il controllo della tua vita. Il percorso si compone di una seduta conoscitiva, 7 sedute pratiche che toccano 7 diversi strumenti da applicare subito con degli esercizi pratici dedicati alla tua attuale situazione,  infine un’ultima seduta per tirare le somme. Durante il percorso avrai una linea diretta con Davide via mail e due sedute di urgenza di 15 minuti quando necessarie. 

Informazioni sul percorso
Cosa comprende
  • 9 sedute con Davide 
  • Il percorso dura massimo 3 mesi 
  • Una seduta dura 60 minuti
  • Il costo è di 1.500 euro netti

* Al costo va sommato il 4% di oneri INPS. Il percorso di coaching non è rimborsabile.