L’almanacco di Naval Ravikant

  • L’almanacco di Naval Ravikant è una raccolta dei pensieri, dei twits, delle interviste dell’autore incastonate in un libro esplosivo pieno di lezioni e riflessioni sulla vita, sul successo, sulla fortuna, sulla felicità, che possono far riflettere chiunque si addentri in questo meraviglioso testo.
  • Non è un libro lineare, potete leggero saltando da un argomento all’altro in base al vostro interesse, chiunque lo legga ne tirerà fuori spunti di riflessione diversi, i concetti stimolanti che vengono proposti sono rivoluzionari

Scopri il libro dell’Episodio >

Trascrizione del podcast

Oggi parliamo degli insegnamenti di un uomo che dal niente ha creato un esistenza ricca di successi, uno dopo l’altro, Naval Ravikant, il libro dal quale prendiamo spunto si chiama l’almanacco di naval ravikant una guida alla ricchezza e alla felicità, ed è appunto una raccolta dei twitter delle interviste e saggi di Naval messi insieme da Eric Jorgenson con il permesso di Naval che però decise di non lucrare ne fare soldi col libro, infatti è possibile scaricarne una versione ebook gratuitamente su internet

Vi racconto brevemente chi è Naval Ravikant. Nasce in india. A nuova Deli, nel 1974, si trasferisce a New York giovanissimo a nove anni, i genitori si separano e la madre diventa il perno della vita del piccolo Naval, usando le sue parole dice della madre- se non hai niente nella vita, ma hai almeno una persona che ti ama incondizionatamente, questo amore potrà fare meraviglie per la tua stima.

Essendo impossibile per la madre permettersi un qualche tipo di dopo scuola, e vivendo in un quartiere di merda, Naval appena suona la campanella scappa in una biblioteca dove si rifugia fino all’arrivo della mamma, ed è li che passa la maggior parte della sua infanzia leggendo ogni tipo di libro. La svolta arriva grazie appunto all’educazione, riesce a entrare in una buona scuola, si laurea e il resto è storia, Naval Ravikant è una specie di monumento di silicon valley, ha fondato svariate start up di successo come angel list e investito agli albori di colossi come Uber, twitter, foursquare ottenendo dei ritorni sull’investimento mostruosi. Ma nasce completamente povero, senza nient’altro che l’amore di una madre e la passione per la lettura, la sua storia e cosparsa di insegnamenti, e l’almanacco che raccoglie i suoi pensieri può insegnare tantissimo a chi lo legge e lo vive, io ne ho tirato fuori alcune lezioni, ma sono certo che chiunque di voi se si mettesse a leggerlo ne troverebbe delle altre.

Piccolo appunto, il libro si trova gratis scaricabile in versione digitale, ed è legale per volontà dell’autore quindi siamo davanti a un connubio che si vede raramente, gratis e legale, nel sito www.libriperilsuccesso.com per facilitarvi la cosa ho messo il link per scaricarlo, https://www.navalmanacco.it, in pdf, dal sito ufficiale in italiano, lo trovate alla fine dell’articolo del podcast dove inserisco i link utili. 

La prima lezione, è che tutti possiamo diventare ricchi, e Naval ce lo insegna con la sua stessa esistenza, partendo dal nulla, fare soldi non è qualcosa che si fa ma qualcosa che si impara, una delle sue sequenze di twitts più famosa è dove scrive come diventare ricchi senza avere un colpo di fortuna, Lui stesso dice, mettimi in una qualunque situazione iniziale, in qualunque posto tu voglia, e in 5 10 anni diventerò ricco di nuovo, perché so come si fa. Non è una questione di lavorare duramente per naval, puoi stare 80 ore alla settimana e fare 3 lavori ma se questo sforzo non sta andando nella giusta direzione stai buttando via il tempo e le energie, prima di tutto va compreso dove dirigere i vostri sforzi, se non lo avete ancora fatto, è importante fermarsi e riflettere prima di massacrarsi di lavoro altrimenti finisci come il criceto che gira sulla ruota ma non avanza mai. Va ricercata la ricchezza non il denaro o lo status, quello che vi serve è guadagnare mentre dormite, mentre siete in vacanza. Non diventeremo ricchi  noleggiando il nostro tempo, bensì comprando titoli azionari, parti di aziende, creando una impresa, oppure fate un podcast, scrivete un libro, fate un canale di youtube qualunque cosa ma che sia vostra.queste sono le strade che portano alla ricchezza, mettetevi in testa di ricercare dei modi che vi portino delle entrate senza la necessità di noleggiare il vostro tempo. Naval in uno dei suoi twist dice- diventerete ricchi se darete alla società ciò che vuole ma non sa ancora come ottenere. Non esistono modelli per arricchirsi velocemente, mettetelo in testa, questi modelli, queste formule, fanno arricchire qualcuno a vostre spese, qualcuno di disonesto, privo di etica, che sta solamente cercando di lucrare andando a cercare le vostre debolezze, per favore state lontani da qualunque cosa dove vi illudono di fare soldi senza sforzo e nell’immediato, non esiste. È un percorso, è un processo. Se lo vuoi fare in modo legale e etico.

La seconda lezione che mi ha insegnato Naval è la ricerca della conoscenza specifica. Qui parliamo di un qualcosa di rivoluzionario, nessuno può acquisire la conoscenza specifica con la formazione, non si trova, ma si impara, se la società fosse in grado di formarvi, potrebbe formare qualcun altro e sostituirvi, la conoscenza specifica si ottiene assecondando le vostre curiosità, e mentre qualcuno vi guarda lavorare penserà che state giocando, uno diventa la sua conoscenza specifica col tempo, ma soprattutto con le azioni, provando, esplorandole questa è una conoscenza creativa, tecnica, non può essere esternalizzata ne automatizzata. Per esempio la vendita è una conoscenza specifica, la gente sottovaluta cosa voglia dire vendere, ma è necessario saper farlo, non ce niente di male, ogni giorno state vendendo voi stessi, siete un prodotto all’interno di un mercato. La conoscenza specifica è una combinazione dei tratti personali di una persona, e della nostra educazione, della vostra curiosità. Sviluppatela perché nessuno potrà competere con voi nell’essere voi stessi,

La vita dice Naval è per lo più una ricerca di chi e di che cosa ha maggiormente bisogno di voi. Su internet potete trovare il vostro pubblico, aprire un attività, creare un prodotto. Costruire ricchezza rendendo felici le persone che vi comprano, ogni nicchia può essere sviluppata credeteci, tutti siamo più bravi degli altri in qualcosa, trovate quel qualcosa e sviluppatelo. Se invece volete far parte di una grande aziende ricordatevi che dovete essere in grado di vendere o di costruire, se non sapete fare nessuna di queste due cose, imparate.

Il terzo concetto riguarda la fortuna- esistono 4 tipi di fortuna- quella cieca o in gergo il colpo di culo, arriva perché accade qualcosa al di fuori del nostro controllo. Poi ce la fortuna che viene grazie alla perseveranza, vi addentrate in un progetto con tutto voi stessi, siete disciplinati, vi alzate presto e la mente va al progetto e iniziate a lavorare in modo febbrile, fate azione non parole, ogni giorno e alla fine hai mosso cosi tanto le acque che qualcosa succede, generi costi tanta frizione e energia che la fortuna ti viene a trovare. La terza via è quella del diventare bravi a vedere la fortuna, avvistarla, capire dove giace e andare a cercarla, notare dove si trovano le opportunità, e una fortuna che arriva se tenete gli occhi aperti, se siete attenti, diventate sensibili alla fortuna. L’ultima e quarta modalità di fortuna è quelle che proviene dalla conoscenza specifica, costruite una personalità, un brand unico una specializzazione tale da fare in modo che la gente e i progetti vi cerchino e di conseguenza la fortuna. Queste sono le 4 tipologie di fortuna che naval racconta e danno molto da pensare, la gente non sta in nessuna di queste 4 categorie spesso, ora che le conoscete, riflettete su quale di queste si adatta alla vostra situazione e andate a prendervela o a farvi trovare. 

essere etici e non disprezzate la ricchezza adottare una mentalità dl confronto ci porta odiare, invidiare, a disprezzare le persone che ottengono risultati migliori dei nostri e questi sentimenti nel profondo del cuore delle persone vengono percepiti, e nessuno entrerà in affari con voi se sente che avete questi sentimenti e noi i sentimenti li percepiamo non ce un cazzo da fare, se disprezzate la ricchezza non diventerete ricchi, siate ottimisti, positivi e la gente vorrà fare progetti con voi. Ma soprattutto siate etici, se fate giochi insulsi otterrete risultati insulsi, se giocate sporco otterrete risultati sporchi, la trasparenza, l’etica, la gentilezza, sono soft skills che nessuno prende in considerazione ma sono un onda che può travolgere ogni cosa, vi fa diventare inarrestabili, un venditore disonesto vende una volta sia, uno corretto e trasparente si guadagna un cliente per sempre. vivere una vita di principi è difficile perché l’etica è fatta di azioni non di parole, voi non siete chi dite o chi credete di essere, sono le azioni che definiscono chi siete.

se non riuscite a decidere, la risposta è no. Ogni volta che vi confrontate con una scelta difficile tipo, è la donna o l’uomo della mia vita, dovrei sposarlo? Dovrei accettare questo lavoro, questo progetto nuovo, o è questa la casa che voglio comprare, la città dove voglio vivere. Se davanti a queste domande tentennate, non sapete rispondere con sicurezza, allora la risposta è NO. Viviamo in una società bizzarra, oggi il problema è l’abbondanza, non la scarsità, ce più gente che muore a causa di problemi legati all’eccesso di cibo che alla mancanza di cibo, e questo si perpetua in tutto, scorrere il dito alla velocità della luce su un app di dating scartando centinaia di possibili partner, bombardati dalle possibilità, tutto diventa fragile, effimero, e alla fine osservate la società, non ci sono mai stati cosi tanti single e gente sola in tutta la storia, mi pare che in America la tassa dei divorziati per la prima volta supera quella degli sposati, in Cina festeggiano l’11 novembre, perché nel calendario è una serie di 4 1, è il giorno dei single, Ogni scelta di questo tipo, ci spiega Naval,ha delle conseguenze che ci vincolano per molto tempo, una casa significa un mutuo di 30 anni, spostarti in una nuova città probabilmente è per un tempo lungo, o iniziare una relazione. Bisogna cercare di essere praticamente certi prima di lanciarsi in queste scelte, altrimenti perderete 5-10-15 anni in una scelta che avete fatto senza essere troppo sicuri, ed è vero, se tentennate davanti a qualcosa, se ci pensate troppo, se non siete convinti, dite di NO. 

Naval è stato ed è un lettore accanito, e condivide alcuni pensieri legati alla lettura .Viviamo nella biblioteca di Alessandria, abbiamo a disposizione ogni testo, in ogni lingua, basta fare click, l’abbondanza che abbiamo a disposizione è qualcosa che non si è mai visto, ma scarseggia la voglia e il desiderio di apprendere. Leggete ciò che amate fino a quando amerete leggere, iniziate a leggere quello che vi appassiona, toglietevi dalla testa il raggiungimento di una missione, leggete per piacere, non conta il numero i libri letti, è una metrica che serve solo a riempire l’ego, 54 libri alla settimana, sti cazzi e cosa hai imparato?, io faccio speed reading leggo 100 in 45 secondi, sei veramente un drago…a che cazzo ti serve, meglio leggere 2 libri 10 volte, ma che siano i 2 libri che ti servono, dei quali hai bisogno che ti appassionano, che divori. Non serve neanche leggere tutto il libro, se non vi piace abbandonatelo, non abbiate ansia di finire qualcosa che avete compreso che non vi serva. Io faccio episodi che trattano di vari argomenti, approfondite solo quelli che vi interessano e abbandonate gli altri, lo stesso sistema usatelo quando aprite un libro nuovo, sfogliatelo, date un occhio, io salto da un capitolo all’altro e vado a cercare solo le cose che mi interessano. Poi accade una cosa, più libri leggi meno libri finisci in merito a un argomento, ho letto una quantità spropositata di libri sul linguaggio del corpo, il mio argomento preferito, se ne trovo uno nuovo l’80% di quello che sta scritto l ho sia affrontato, vado a cercare quel 20% che non conosco- Il messaggio è il seguente, non leggete per nessuna ragione che non sia per piacere, perché vi appassiona qualcosa, dal momento che diventa un obbligo, una metrica, un qualcosa che sia legato all’ego, state andando fuori strada. e come andare a imparare yoga e finire per fare stretching. 

le tre conquiste più importanti della vita sono ricchezza, salute e felicità, cerchiamo di realizzarle in quest’ordine ma il loro grado di importanza è inverso. Questo twitt racchiude una cosi grande saggezza. Siamo felici quando superiamo la sensazione che nella nostra vita manchi qualcosa, siamo intrappolati nella rete dei desideri, voglio questo, ho bisogno di quell’altro, per fare questa cosa mi serve questa altra cosa, siamo come animali intrappolati in una gabbia che ci siamo costruiti noi stessi, stiamo sempre a rimpiangere il passato o pianificare il futuro quando nel presente possiamo trovare tutto quello che ci serve, Naval ha un concetto di felicità Molto orientale, non riguarda le azioni e i pensieri positivi ma il mettersi in uno stato libero dal desiderio, trovare la pace superando i concetti di quello che è bene e di quello che è male, e la ricerca di uno stato interiore di felicità che non dipenda dalle forze esterne, evitare che le circostanze possano rovinare il nostro stato d’animo, in qualche modo dobbiamo cambiare il paradigma della felicità, dell’amore, della passione, queste non sono cose che si trovano ma scelte che si fanno. I desideri sono una specie di contratto che stipuliamo con noi stessi e non siamo felici fino a che non otteniamo quello che ci siamo obbligati a voler ottenere. Abbiamo nelle nostre mani la possibilità di essere felici, non appena diventiamo soddisfatti di quello che abbiamo, siamo infelici se cerchiamo fuori qualcosa che ci possa appagare, ma non ci appaga mai.

Confucio dice che abbiamo due vite, e la seconda comincia quando capiamo di averne una sola, quando è cominciata la tua seconda vita? O cosa stai aspettando per iniziarla. Ce la vita che vorresti avere, e la vita che hai. Naval ci racconta che nella prima fase della sua vita ha combattuto per raggiungere successi materiali e lo ha fatto convivendo con gente che una volta raggiunti questi risultati voleva di più, e poi di più vivendo una vita agiata, ricca fino all’inverosimile ma sempre infelice, da li arriva a comprendere che la felicità è uno stato interiore, un famoso aforisma d Blaise Pascal dice- tutti i problemi dell’uomo nascono dal fatto che non è capace di rimanere seduto da solo e in silenzio in una stanza- se riuscite a a farlo anche solo mezza ora  ed essere felici sarete persone di successo, abbiamo un eden interiore dove non ci rechiamo mai, abbiamo paura di fermarci a pensare, a riflettere, non siamo capaci di stare un attimo Senza guardare il telefono, ci alziamo la mattina e controlliamo il wassup prima ancora di pisciare e farci il caffè. Io ho una regola- da quando mi alzo a quando metto mano a un dispositivo collegato almeno deve passare un ora, e in quell’ora mi alzo, mi stiro come fanno i gatti, mi faccio un caffe e me lo sorseggio con calma, faccio un po di bicicletta statica, mi faccio la doccia, poi inizio a prendere in mano un libro e mi metto a fare il podcast quindi scrivo leggo rifletto, e poi quando ho finito queste cose prendo il telefono e mi collego a internet. Iniziate a stare in pace con voi stessi. Ad essere felici di quello che siete, di quello che avete, e inizierà la vera vita.

scelte facili, vita difficile, scelte difficili vita facile. Questa è una grande verità, se prendete decisioni semplici dovrete affrontare momenti difficili, Pensate io la domenica mattina mi alzo presto, alle 5, mi faccio due ore di podcast, poi mangio qualcosa di leggero e alle 8 vado con delle persone, un colombiano uno spagnolo e un dominicano a fare una sessione di due ore di boxe, vado a fare un po di tecnica di cardio, di corda, di sequenze e poi faccio sparring con i latin King, non è una palestra è un gruppo di personaggi ci vediamo in una pista di atletica e ci carichiamo di mazzate, e quando abbiamo finito andiamo a fare colazione- a me questo mi risulta difficile, in inverno sei sotto le coperte, col freddo, pioggia vento neve,la domenica, alzarti per andare a prendere dei cartoni in faccia non è proprio uno scenario che ti motiva ad abbandonare il letto, ma lo faccio, scelta difficile, ma poi son felice, sono sereno, mi sono scaricato lo stress della settimana, sto in forma, mi porta dei benefici la scelta difficile. Più impegnativo è l’allenamento più semplice è la giornata che vi aspetta dopo averlo fatto. Lavorate sodo, faticate, sanguinate guardate in faccia l’abisso e da un giorno all’altro arriva il successo. Serve auto disciplina, serve imporla, cambiate l’immagine che avete di voi stessi, diventate quello che sognate di essere. Le scelte difficili vi ci porteranno I nutrizionisti non vi renderanno più magri, gli insegnanti non vi renderanno più brillanti, i guru più calmi, o i mentori più ricchi o i personal trainer più in forma, alla fine sono le vostre scelte che vi salveranno, non una persona esterna, io non posso fare niente per voi se non darvi qualche spunto, qualche idea, un po di motivazione, ma siete voi che salvate voi stessi, fate scelte difficili, fate le cose che vi fanno paura, fate le cose che non volete fare, il successo sta dietro queste cose, vi fanno migliorare, vi fanno crescere, assumetevi la responsabilità di queste scelte.

siate impazienti nel agire, e pazienti nell’attendere i risultati. Il tempo è una risorsa che ci scivola di mano ogni giorno, l’azione verso quella cosa quel obiettivo che avete non può essere rimandata, agite con la massima velocità pero poi dovete avere pazienza per attendere i risultati, ci sono tante variabili, tante persone, dipende da tanti fattori il risultato e non è immediato, l’azione invece deve esserlo, l’ispirazione è deperibile, viene e va, se la ottenete fermate tutto e massimizzatela, l’altro giorno stavo facendo una sessione di allenamento, mi è venuto in mente una cosa che volevo scrivere nel podcast e mi sono fermato, l ho scritta e son tornato ad allenarmi, perché l’avrei persa, o si sarebbe trasformato in qualcosa di più fievole. Se ce qualcosa che volete fare dopo, fatela adesso, non ce un dopo. Evitate tutto quello che sembra una scorciatoia, una formula magica, un tutto subito, cazzate, non esiste, mi dispiace è la dura realtà, ci vuole tempo per creare qualcosa. Ma le azioni che servono per raggiungere il vostro obiettivo non possono essere rimandate, iniziate subito. 

scegliete di crescere- il superpoteri più grande è essere in grado di cambiare se stessi, Naval ci dice che l’ambiente in cui viviamo programma il nostro cervello ma il cervello intelligente può scegliere il suo prossimo ambiente, abbiate il coraggio di non preoccuparvi di quello che pensano gli altri, procedete per il vostro cammino rimando fedeli alla vostra natura, se volete cambiare e crescere dovete iniziare dalle vostre abitudini, corpo mente spirito, coltivate abitudini giornaliere che vi permettano di migliorar queste tre aree ogni giorno, il sole nasce e vi svegliate, non lasciate passare un solo giorno dove non avete dato al corpo un pò di movimento, un po di sforzo verso la sua trasformazione, un cibo adeguato e un alimentazione che gli permetta di funzionare bene, evitate zuccheri, grassi cibo raffinato non serve una scienza per capire cosa fa bene o cosa fa male al corpo, io sono vegetariano da vent anni, cosi a titolo personale, e non mangio zuccheri, sto bene, mi alleno sempre che posso e se non posso cammino, ho sempre un libro nel comodino e mi prendo del tempo per riflettere, se non faccio nessuna di queste cose quando il sole cala e arriva la notte, mi sento triste, sento che ho buttato via una giornata che non tornerà, se invece le faccio mi sento inarrestabile, crescere è una questione di abitudini giornaliere. Ma soprattutto è una scelta, non si crede col tempo, si cresce con le azioni. Con le esperienze, col fare.

Queste sono le lezioni che mi ha lasciato questo libro, ma ce ne tante altre, è pieno, non è un libro da leggere in modo lineare, leggete quelle parti che vi interessano, fermatevi, riflettete, poi ragazzi è gratis, andate sul mio sito e trovate il link, o se non volete andare sul mio sito cercatelo su google. Per oggi ci fermiamo qui, penso ci siano abbastanza spunti di riflessione e ci sentiamo tra un paio di settimane, come sempre se qualcuno come state facendo vuole scrivermi mi trova per ora su LinkedIn o usando il formulario del sito, ho come regola rispondere a tutti fino a che il tempo me lo permetta perché ovviamente è un piacere e un momento di ricchezza entrare in contatto con chi ascolta il podcast

Hasta pronto amigos!

Impara

Leggi il libro

Una marcia in più per raggiungere i tuoi obiettivi.

Migliora

Parla con Davide.

Effettua il primo passo verso un cambiamento.

4 risposte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il percorso professionale

con Davide Mastrosimone

Per chiunque desideri acquisire o migliorare abilità specifiche come la vendita, l’uso del linguaggio del corpo, il parlare in pubblico, la gestione delle emozioni, o la creazione di strategie professionali, questo percorso è ideale. Si inizia con una seduta conoscitiva per creare un percorso personalizzato. Successivamente, si passa a quattro sedute pratiche con Davide, per un totale di cinque sedute. Questo approccio permette di tirare fuori il meglio di sé in ambito professionale.

Informazioni sul percorso
Cosa comprende
  • 5 sedute con Davide 
  • Il percorso dura massimo 2 mesi 
  • Una seduta dura 60 minuti
  • Il costo è di 750 euro netti

* Al costo va sommato il 4% di oneri INPS. Il percorso di coaching non è rimborsabile. 

Le tre sedute

con Davide Mastrosimone

Per chiunque stia attraversando un momento difficile e abbia bisogno di un confronto per decidere che strada percorrere o per capire i motivi di certe decisioni prese, questo percorso offre un aiuto concreto. Una singola seduta ha un tempo limitato e serve per conoscersi meglio. Con tre sedute, è possibile comprendere meglio la situazione, pianificare le azioni da intraprendere e iniziare a metterle in pratica. Questo percorso è pensato per offrire il supporto base necessario ed aiutarti a ritrovare la direzione.

Informazioni sul percorso
Cosa comprende
  • 3 sedute con Davide 
  • Il percorso dura massimo 2 mesi 
  • Una seduta dura 60 minuti
  • Il costo è di 280 euro netti

* Al costo va sommato il 4% di oneri INPS. Il percorso di coaching non è rimborsabile. 

I sette colpi di machete

con Davide Mastrosimone

Un percorso completo fatto di 9 sedute da un’ora, l’obiettivo è cambiare la tua identità, l’immagine che hai di te stesso, andare a sostituire alcuni ingranaggi con altri nuovi che ti permettano di riprendere il controllo della tua vita. Il percorso si compone di una seduta conoscitiva, 7 sedute pratiche che toccano 7 diversi strumenti da applicare subito con degli esercizi pratici dedicati alla tua attuale situazione,  infine un’ultima seduta per tirare le somme. Durante il percorso avrai una linea diretta con Davide via mail e due sedute di urgenza di 15 minuti quando necessarie. 

Informazioni sul percorso
Cosa comprende
  • 9 sedute con Davide 
  • Il percorso dura massimo 3 mesi 
  • Una seduta dura 60 minuti
  • Il costo è di 1.500 euro netti

* Al costo va sommato il 4% di oneri INPS. Il percorso di coaching non è rimborsabile.