Impara a gestire le tue finanze


George Clason ci porta nell’antica città di Babilonia con un testo ricco di significati in un ambiente stile mille e una notte, l’uomo più ricco di Babilonia è un libro di educazione finanziaria che elargisce consigli per avere una borsa sempre piena zeppa di monete.

Successo significa realizzare delle imprese in base ai nostri sforzi e alle nostre capacità, una preparazione adeguata è la chiave del successo,  il tempo è la risorsa più importante a nostra disposizione, scorre veloce, ci passa tra le mani e non cè nulla che si possa fare per arrestare il suo trascorso. 

Per passare il tempo con le persone che vogliamo, per fare le cose che ci piacciono, per dedicarci alle nostre passioni serve del tempo, e per averne di più e usarlo in modo libero serve una giusta base economica. Ce chi nasce ricco, chi eredita, ma la maggior parte delle persone deve affaccendarsi per costruirsi un capitale che gli permette di vivere una vita agiata e serena.

Siamo nel mezzo di una crisi mai vista, la salute, l’economia sempre più unite insieme in questo bordello che stiamo vivendo, nei prossimi mesi, e forse anni in paesi come il nostro sarà veramente difficile rialzarsi e tornare ai livelli di salute finanziaria come quelli degli anni 70-80-90. Una base solida e dei processi di gestione delle proprie finanze possono essere critici soprattutto in questo periodo

Il libro è un allegoria, una storia ambientata nell’antica città di babilonia, ricca, potente e piena di cittadini con le borse zeppe di monete, ma non tutti, infatti questo racconto si basa su una conversazione tra alcuni cittadini che chiedono all’uomo più ricco di babilonia, un certo Arkad, come ha fatto a diventare l’uomo più più ricco e che consigli ha da elargire ai suoi amici

Arkad, il vecchio saggio al quale alcuni amici ricorrono per cercare consiglio è l’uomo più ricco di Babilonia e quello che fa è spiegare i fondamentali principi per una buona salute finanziaria, le stesse regole che questo scrittore ci tramanda valgono da secoli, anche se poche persone le seguono alla lettera.

Al nostro autore viene attribuita una frase usata in ogni testo di educazione finanziaria – Paga te stesso per primo-

L’opportunità è una dea superba che non spreca tempo con coloro che non sono preparati

Nel podcast troverai i sette rimedi che Arkad ci svela per avere una borsa piena zeppa di monete

  • Risparmia il 10% delle tue entrate
  • Controlla le tue spese
  • Fate in modo che l’oro si moltiplichi
  • Il vostro tesoro va protetto
  • Fate si che la vostra dimora sia un investimento proficuo
  • Assicuratevi una rendita sul futuro
  • Aumentare la capacità di guadagno

Prima regola- risparmia il 10% delle tue entrate, inizia con questa quantità ogni dieci monete che guadagni risparmiane una dice arkad, ovviamente appena ci prendi l’abitudine e il gusto puoi anche puntare ad aumentare questa percentuale

Seconda regola- controlla le tue spese. Ci sono due modi di risparmiare, guadagnare di più o spendere meno, tutti abbiamo desideri più costosi di quanto tutti i nostri risparmi possano soddisfare- studiate le vostre abitudini, tante spese che ormai sono diventate abitudini possono essere ridotte o eliminate, fate un bilancio, e fate in modo che non superi mai il 90% delle vostre entrate

Terza regole- fate in modo che l’oro si moltiplichi. Considerate ogni euro come un soldato, mandatene un reggimento in guerra a conquistare terre e tornare con un bottino, i soldi devono generare una rendita, la natura del denaro è muoversi, tenerlo fermo non porta una rendita, va usato, investito in modo da creare dei benefici

Quarta regola- il vostro tesoro va protetto, investendolo dove non ci siano rischi, dove possa essere richiesto se desiderato e dove riceverete buoni interessi. Cercate il consiglio di gente esperta. Purtroppo oggi giorno sempre più persone cadono nei tranelli delle banche e dei promotori che promettono interessi e investimenti solidi, pensate però a una banca come a un negozio, in qualche modo ci lasciamo abbindolare dai banchieri come se fossero un genere di persone più importanti, su un altro livello, vanno trattati come qualunque altro fornitore di servizi, se negoziate la tariffa del telefonino fatelo pure in banca, informatevi, leggete le lettere piccole e non abbiate paura di sta gente. La maggior parte son dei criminali legalizzati vendono spazzatura finanziaria alle persone e rifilano sole peggio dei mercatini russi. Non temeteli, andate in banca con una mentalità diversa siete voi il cliente e dettate le vostre condizioni, di banche e istituti finanziaria ce ne tanti, scegliete in base all’offerta che vi propongono. 

Quinta regola– Fate si che la vostra dimora sia un investimento proficuo.. Il vecchio arkad ci dice che possedere una casa è motivo di orgoglio, motivazione e fiducia in se stessi, ci porta a ridurre le spese in modo da poter investire parte delle entrate che non si spendono in affitto- ora io qui se avessi arkad davanti gli esporrei alcuni dubbi, abbiamo visto come negli ultimi anni la casa e il mattone abbia sfatato il mito della crescita costante e infinita di valore, comprare una casa va bene ma occhio a spendere più di quello che potrai restituire in due vite. Qui in spagna nel 2006-2008 prima della crisi dei mutui il boom delle case fu incredibile, tutte salivano di valore e le banche davano il 110% del valore, significa che se una casa valeva 200 mila euro te ne davano 220 così già che c’eri ti compravi pure la macchina e andavi in vacanza, poi pero la bolla si è sgonfiata e le case si sono dimezzate di valore, e ce d¡gente ora con mutui da 200 mila euro su case che valgono 100, sti cazzi Arkad

Sesta regola- Assicuratevi una rendita sul futuro, è opportuno che ogni uomo preveda una rendita per i giorni a venire, quando non sarà più giovane e prepari la sua famiglia all’eventualità di non essere più nel mondo dei vivi. Ragazzi o vi sistemate prima dei 45 anni o son problemi, il mondo sta cambiando e non viviamo a babilonia come arkad, i consigli che ci da il libro suono tutti oggi più che utili però occhio che il sistema del lavoro e la società sta cambiando e prendendo una direzione pericolosa, chi perde il lavoro a 50 anni è pressoché fregato, se non sei specializzato, se non hai una rete di contatti, sei fuori dai giochi, quando vi avvicinate ai 40 ce necessità di prendere le giuste decisioni, di proteggere il capitale e di creare una rendita per quando non avrete le forze, l’iniziativa e lo spirito per battagliare in una società sempre più alla deriva

Settima regola – aumentare la capacità di guadagno- bisogna avere dei desideri specifici ci racconta Arkad, desiderare di essere ricco non lo è, ma voler ottenere 5 pezzi d’argento in 6 mesi è specifico, lui ci consiglia di essere specifici e determinati nel desiderare ricchezza.  UN ALTRO MODO DI AUMENTARE IL GUADAGNO È ACQUISIRE CONOSCENZE. Secondo il saggio di babilonia le conoscenze e i guadagni vanno di pari passo, fa un esempio di un artigiano, se impara nuove tecniche e rimane aggiornato e migliora la conoscenza del proprio lavoro i guadagni aumenteranno

Potreste completare il podcast di oggi con 2 episodi passati, uno su come creare una rete di contatti con Keith Ferrazzi e il secondo su come diventare così bravo nel vostro lavoro da non poter essere ignorato con Cal Newport


NOTE SULL’AUTORE

Famoso per la frase, paga te stesso prima, poi usata come base in tutti i libri di finanza personale. Usava le parabole babilonesi per condividere lezioni e pillole di educazione finanziaria, l’unione di queste pillole diventa l’uomo più ricco di babilonia, libro poi diventato famoso in tutto il mondo.


Link d’interesse

L’uomo più ricco di babilonia su Amazon

BIO autore

Condividi

Esplora i corsi di Libri per il Successo


Lascia un comento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *